Come creare un sito web gratis con wordpress

Il modo più facile per creare un sito web gratis è utilizzare wordpress. Infatti questo CMS open source è studiato per creare un sito internet rapidamente. Inoltre avendo una predisposizione naturale per l’ottimizzazione SEO garantisce risultati eccellenti in poco tempo. Tutto quello che occorre è un dominio, uno spazio web e l’ultima versione di wordpress.

Sito Web

Un sito web è il primo biglietto da visita e la forma più economica di pubblicità della tua attività. L’accessibilità a internet è praticamente totale soprattutto grazie agli smartphone e tablet. Nonostante questo è sconcertante che quasi il 50% di piccole e medie imprese non hanno ancora un sito web.

Un sito web è il primo contatto con migliaia di potenziali clienti e una forma di fidelizzazione dei clienti già acquisiti. Per questo motivo se ancora non vuoi pagare per un lavoro personalizzato puoi seguire questa guida per crearlo da te gratuitamente.

Ottenere dominio e hosting

Che ci crediate o no è tutto disponibile gratuitamente anche se per risultati più professionali è meglio acquistare un dominio di secondo livello per pochi euro all’anno da un provider come dominiok.it. Infatti i domini gratuiti di terzo livello comprendendo anche il nome di dominio del fornitore ( per esempio www.tuonome.nomedominiofornitore.it invece di www.tuonome.it ).
Molto spesso i fornitori di domini forniscono anche lo spazio web detto hosting. Basta registrarsi su uno dei provider di hosting e ottenere l’accesso al pannello di controllo e ricevere i dati necessari del database per installare wordpress. Che sono: hostname, username, nome database e password.

L’hosting gratuito italiano più utilizzato e completo per creare un sito web gratis è altervista.org.

Scaricare e installare wordpress

L’ultima versione di wordpress può essere scaricata direttamente dal sito ufficiale wordpress.org. Una volta decompresso il file copiate il contenuto della cartella sul vostro spazio web includendo solo i file e le cartelle interne alla cartella denominata wordpress non includendo la cartella stessa e la cartella che la contiene.

Avviare l’installazione guidata di wordpress è semplicissimo, basta accedere all’url del dominio dove sono stati copiati i file e cartelle ottenuti dalla decompressione precedente e l’installazione si avvia automaticamente ( per esempio www.tuonome.it ).

A questo punto la procedura guidata prevede di compilare i dati richiesti con quelli forniti dall’hosting scelto creando un account amministratore. Per maggiore sicurezza è consigliabile non utilizzare il suffisso predefinito “wp_” per le cartelle del database ma utilizzarne uno personalizzato. Anche il nome account non deve essere “admin” in quanto è il primo che viene utilizzato per eventuali attacchi al sito.

Tema e contenuti

A questo punto il sito web creato gratuitamente è pronto per essere personalizzato e per creare pagine e articoli. La prima personalizzazione necessaria è la scelta del tema. Accedendo alla voce Temi nel menù Aspetto nella barra sinistra dell’interfaccia di amministrazione di wordpress. Cliccando sul pulsante aggiungi temi è possibile selezionarne uno tra quelli gratuiti e autorizzati inseriti nella repository di wordpress.org.

Scelta del tema

La scelta del tema deve essere effettuata inserendo parole chiave usando i termini inglesi nel campo di ricerca Cerca temi.. in alto a destra. In base alla tipologia:

  • per categoria di attività, per es. travel (viaggi), wedding (matrimoni), estate (immobiliari) ecc
  • per applicazione, per es. e-commerce, archive, ads, geographical maps, domande e risposte ( Q&A o FAQ ) ecc
  • magazine, evoluzione del blog che si avvicina alla grafica di una rivista
  • buisness e corporate, presentazioni aziendali e di attività professionali
  • one page, con sviluppo verticale in una sola pagina
  • multiporpose, multiuso, in genere con diversi layout e visual composer per modificare i layout delle singole pagine o articoli
  • gallery e portfolio, struttura pensata per contenuti grafici
  • masonry e metro, contenuti non necessariamente della stessa altezza disposti a mosaico
  • retina ready, che si adatta a schermi ad alta risoluzione di dispositivi apple senza sfocare le immagini

Oppure in base a elementi del layout:

  • slider, scorrimento automatico o manuale di immagini ad alto impatto visivo
  • blurb o service, blocco leggermente sovrapposto in genere alla slider per attirare l’attenzione
  • gallery, mosaico di immagini
  • carousel, immagini disposte su una sola riga a scorrimento automatico o manuale
  • toggle accordion ( elementi ad espansione ) elementi nascosti per non affollare la pagina con troppi contenuti
  • tabs ( schede ) livelli sovrapposti visibili uno per volta tramite pulsanti
  • testimonial, riquadri con recensioni o testimonianze
  • call to action, elementi che invitano all’interazione
  • hero section, sezione full-width composta da testo, pulsante, immagine e sfondo
  • pricing table ( confronto listini ), sezioni composte da più colonne comparative delle caratteristiche e prezzi di piani differenziati

Personalizzazione del tema

Una volta installato il tema desiderato è possibile personalizzarlo accedendo al menù Aspetto > Personalizza dalla barra di amministrazione sinistra e adattare le diverse aree alle proprie esigenze. Tra le varie impostazioni la voce intestazione del sito è la più importante e bisogna modificare il testo predefinito del motto con uno slogan per il proprio sito.

Un’altra cosa importante da fare è eliminare sia la categoria predefinita “Senza Categoria” o “Uncategorized” sia la pagina e l’articolo di esempio usate molto spesso per attacchi al sito a causa della loro vulnerabilità in assenza di sistemi di sicurezza adeguati.

Le impostazioni iniziali da modificare per avere la massima efficienza del sistema sono:

  • Impostazioni > Permalink: impostare i permalink su nome articolo in modo che l’url delle pagine sia più efficace
  • Utenti > Il tuo profilo: rinominare il nickname con un nome diverso in modo che l’username non sia visibile negli autori degli articoli. Inserire il nuovo nickname nel campo “Nickname (richiesto)” e selezionarlo nel campo select successivo “Nome pubblico da visualizzare”
  • Impostazioni > lettura: impostare la visualizzazione del riassunto per i feed in modo da evitare contenuti duplicati quando i contenuti vengono recuperati tramite feed su siti esterni

I plugin necessari da installare immediatamente dopo aver creato il sito web gratis sono quelli per la sicurezza, il backup e per l’ottimizzazione SEO:

All In One WP Security & Firewall

Backup and Restore WordPress – Backup Plugin

Yoast SEO

Inserimento contenuti

A questo punto non resta altro che inserire le pagine e gli articoli al nostro sito web realizzato gratuitamente cliccando sulle relative voci di menù Articoli e Pagine nella barra laterale di amministrazione. Anche qui ci sono delle regole da seguire per ottenere il massimo dal sistema.

Prima di creare qualsiasi contenuto è necessario definire una strutturazione di categorie, sottocategorie e tag per non affollare tutti i contenuti in una sola posizione. Il metodo migliore è classificare i contenuti come se fosse un negozio di abbigliamento.

Per esempio:

  • categorie Uomo, Donna, Bambino
  • sottocategorie Maglieria, Scarpe e Accessori
  • tag per Taglie, Colori, Materiale

Quindi utilizzare le parole chiave più importanti nel titolo, negli header e all’inizio del contenuto seguendo le linee guida di Yoast SEO.
Trovi maggiori informazioni nei miei articoli sull’ ottimizzazione SEO.

Ulteriori risorse per creare un sito web gratis

Per maggiori approfondimenti su wordpress per migliorare i propri contenuti e realizzare un sito web gratuito consulta le altre mie guide web gratuite.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Riepilogo
Come creare un sito web gratis con wordpress
Nome Articolo
Come creare un sito web gratis con wordpress
Descrizione
Per creare un sito web gratis wordpress è la soluzione migliore in quanto consente di realizzare un sito web gratuitamente in modo semplice.
Autore
Nome Designer
Ciampi Claudio Web Master
Logo Designer

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.