Come creare un blog gratis con wordpress

Creare un blog gratis con wordpress è semplice e veloce. Infatti wordpress ti permette di realizzare un blog gratuitamente da solo partendo da zero. Quello che occorre per iniziare sono un dominio, uno spazio web e l’ultima versione di wordpress.

Vedi il mio articolo Come creare un sito web gratis con wordpress per scoprire come ottenere tutto in modo gratuito.

Blog

In un blog è importante che siano sempre visibili la mission e gli autori per ogni articolo. Questo si ottiene configurando correttamente il titolo e motto del sito con wordpress e utilizzando widget o plugin per anteprime di profili untente e mission.

Un plugin utile per questo è Meks Smart Author Widget che crea un widget per inserire in sidebar un profilo autore.

Regole importanti

Per un blog di successo il primo obiettivo è ottenere la fiducia dei lettori attraverso contenuti di qualità.

Bisogna fornire risposte e soluzioni concrete alle richieste di chi legge. In modo che il lettore legga tutto l’articolo, navighi tra gli articoli correlati e condivida i contenuti.

Contenuto

Lo scopo del blog è ottenere più visitatori possibile. Per ottenere questo si devono offrire contenuti adeguati e ben sviluppati.

Bisogna utilizzare parole chiave in base alle richieste dei lettori. Vedi il mio articolo sull’ ottimizzazione SEO per scoprire come ottenere le query e keyword più ricercate.

La lettura deve essere agevole e scorrevole. I fattori che incidono di più sulla facilità di lettura sono i seguenti.

  • Titoli e url descrittivi e facili da ricordare.
  • Sommario degli argomenti trattati all’inizio di ogni articolo. Ottenibile facilmente con il plugin Easy Table of Contents in wordpress che crea degli ancoraggi alle diverse sezioni dell’articolo in base alle intestazioni h2, h3, h4, h5, h6 utilizzate al suo interno.
  • Per ogni articolo è necessaria un’introduzione che và dritta allo scopo convincendo l’utente ad approfondire il testo continuando la lettura.
  • La lunghezza dell’articolo deve essere tra le mille e millecinquecento parole per ottenere maggiore rilevanza nel posizionamento sui motori di ricerca e aumentare le probabilità di toccare più argomenti d’interesse. Mantenendo sempre alto il valore del contenuto.
  • Suddividere il testo in paragrafi titolati con h2 e h3 contenenti parole chiave e creare paragrafi con capoversi di 4 o 5 righe al massimo per migliorare la leggibilità.
  • Link ad approfondimenti esterni autorevoli, tipo wikipedia, hanno molto valore in ambito SEO. Quindi evitare di inserli con copia e incolla ottenendo contenuti ripetuti che sono penalizzati dai motori di ricerca.
  • Evidenziare le parole chiave formattandole con grassetto o corsivo per farle risaltare.
  • Utilizzare al massimo di 2 parole chiave principali e 2 secondarie riferite allo stesso argomento centrale per evitare una lettura difficile e meccanica.
  • Utilizzare immagini e media inerenti all’argomento per spezzare il testo e alleggerire la lettura.

Strutturazione

La struttura del blog è fondamentale per una corretta fruizione degli utenti e indicizzazione dei motori di ricerca.

A partire dai menù suddivisi per argomenti e sottoargomenti in modo da facilitare il reperimento di tutte le risorse. Aiutandosi con categorie e sottocategorie e l’utilizzo di tag con parole chiave all’interno dei contenuti.

Chiarezza

Si deve capire chiaramente cosa si offre. A partire dai meta tag title e description. Questi devono avere titoli e descrizioni che colpiscano l’attenzione facendo leva sui desideri per ottenere un buon CTR (rapporto impressioni e click).

Anche in questo caso l’operazione è facilitata da wordpress utilizzando il plugin Yoast SEO.

Guadagnare con il blog

Per guadagnare con un blog è necessario che sia ottimizzato secondo le tecniche SEO più avanzate. In modo da ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca e un traffico consistente e costante.

Infatti con un traffico ridotto non conviene inserire annunci a pagamento in quanto difficilmente si raggiungerebbe la quota minima per richiedere il saldo.

Vedi il mio articolo SEO ottimizzazione per posizionamento su motori di ricerca per scoprire le tecniche per ottimizzare il blog.

A questo punto è possibile monetizzare attraverso banner pubblicitari, affiliazioni oppure il content repurposing.

Banner pubblicitari

Google adSense è il modo più immediato per ottenere annunci pubblicitari da pubblicare. Si deve creare un account adSense tramite un account gmail e registrare il blog per ottenere i codici dei banner da inserire al suo interno.

Il plugin Ad Inserter di wordpress consente di inserire i codici in varie posizioni degli articoli semplicemente.

Se si utilizza un provider gratuito come altervista.org è possibile utilizzare i banner forniti dalla piattaforma stessa che pagano per visualizzazione.

Attenzione a non eccedere con gli annunci o affidarsi a gestori che forniscono banner con codici che rallentano il caricamento delle pagine del blog in quanto si perderebbero visitatori e si otterrebbe un peggior posizionamento sui motori di ricerca.

Content repurposing

Il content repurposing consiste nel riunire diversi articoli in un file pdf o video e venderli come contenuto multimediale o eBook.

Attraverso wordpress e il plugin gratuito WooCommerce è possibile vendere oggetti digitali in un attimo. Vedi maggiori dettagli sul mio articolo Come vendere tramite WooCommerce per informazioni su come installarlo e configurarlo in modo immediato.

Oltre a convertire un blog in eBook è possibile fare il contrario e convertire un libro in blog per guadagnare con i banner pubblicitari.

Affiliazioni

Le affiliazioni sono un modo altrettanto semplice per guadagnare con i propri contenuti.

Si tratta di inserire all’interno dei nostri contenuti, un link ad un prodotto venduto esternamente al blog, per esempio su amazon, e si riceve una percentuale sull’importo di vendita in caso il prodotto venga acquistato dopo aver cliccato sul nostro collegamento.

Amazon è la piattaforma ideale per questo tipo di attività data la sua vastità di prodotti. Bisogna solo collegare il proprio account amazon o crearne uno nuovo iscrivendosi al programma di affiliazione sul sito a questo link programma-affiliazione.amazon.it.

A questo punto per qualsiasi prodotto in vendita si possono generare link e codici personalizzati da inserire nel blog e guadagnare ogni volta che un prodotto viene acquistato anche a distanza di giorni dopo aver cliccato sul nostro collegamento.

Anche se viene acquistato un altro prodotto o più prodotti contemporaneamente amazon riconosce la percentuale sull’intero acquisto.

Il modo migliore per utilizzare questa tecnica è scrivere nel blog alcune recensioni sul prodotto affiliato. Oppure inserire nella sidebar alcuni prodotti affiliati collegati agli argomenti trattati dal blog.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Riepilogo
Come creare un blog gratis con wordpress
Nome Articolo
Come creare un blog gratis con wordpress
Descrizione
Per creare un blog gratis wordpress è la soluzione perfetta in quanto permette di realizzare un blog gratuitamente da solo partendo da zero.
Autore
Nome Designer
Ciampi Claudio Web Master
Logo Designer

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.